Cerca nel blog

giovedì 30 maggio 2019

Il complotto giudaico-massonico


Succede di scrivere un blog in cui si parla di ebrei e di massoni. Blogger si rifiuta di pubblicarlo. Dopo vari tentativi si scopre che non c’è più la linea. E non è possibile ristabilire il contatto. Non funziona nemmeno il cellulare, dando segnali bizzarri: “sei offline”, “non registrato sulla rete”, etc.
Il sito è stato appena visitato da Israele, con cinquemila contatti in un giorno – un rastrellamento periodico, semestrale. La cosa quindi si fa inquietante. Il telefono fisso non funziona, se non per i numeri locali: non si può chiamare fuori dalla piccola comunità nella quale si risiede. Questo dentro casa. Il cellulare fuori casa prende. Ma appena dentro il portone di casa non prende più: quindi non è il campo. C’è tutto per un complotto – il complotto giudaico-massonico.
Poi si scopre che la piccola comunità non è nuova a improvvisi black-out di campo. Che si risolvono, anche dopo pochi minuti – anche qualche giorno: bisogna solo aspettare.

Nessun commento: