Cerca nel blog

martedì 13 marzo 2018

Ombre - 407


“Siamo un paese strano”, Emanuela Audisio riflette du “la Repubblica”: “Nel 2011 il premier Mario Monti, con il sindaco Alemanno favorevole, disse no a Roma 2010, la sindaca Raggi nel 2016, con il premier Matteo Renzi favorevole, cancellò Roma 2024. Ora Grillo e Appendino, senza nemmeno un governo fatto, sentono l’urgenza di aprire le braccia ai giochi. Sono incoerenti, realisti o solo dispettosi?” E se fossero corrotti?
Appendino certo no – chi è Appendino?

Dove ci sono affari c’è Grillo. Che si dice fuori dai 5 Stelle ma poi decide. Per l’immobiliare allo stadio della Roma. E ora a Torino, per l’Olimpiade invernale – che la città ha ospitato solo dodici anni fa. Per l’Olimpiade Roma 2024 invece Grillo non c’era, il Coni sprovveduto trattava col comune di Roma.

Due parlamentari su tre sono nuovi, al Parlamento e alla politica. È un bene? Sicuramente no: è un’estensione del “nuovismo” – il buono è nel nuovo. Ma anche un segno di strafottenza: arrangiatevi. Come se la politica fosse cosa d’altri.

“Sono schizofrenici e opachi”, dice l’architetto Berdini, ex assessore di Raggi a Roma, dei suoi ex compagni di partito. Non dice però l’essenziale: che lo stadio della Roma – un grande progetto immobiliare, l’unico che ha resistito per la capitale - lo fa Grillo in noto studio di avvocato d’affari. È pericoloso dirlo?

Quanto ha inciso sul voto la love story di Salvini? In puro stile Grande Fratello, con abbandoni, tradimenti, ricongiunzioni, promesse di eterno amore, e foto sempre per ogni momento, sempre “rubate”, di che riempire siti e novelle. È un’analisi del voto che non si fa, non si può fare, ma la più veridica sullo stato dell’opinione pubblica in Italia – del voto elettorale.

Google è sessista e razzista. Lo ha scoperto la professoressa della California del Sud Safiya Umoja Noble, e lo denuncia in un trattato, “Algorithms of Oppr ssion”: l’agoritmo del motore di ricerca riflette i pregiudizi dei progettisti, che sono uomini e bianchi. La scoperta dell’acqua calda è sempre rivoluzionaria.

Di fatto, da molti anni ormai, i progettisti di google non sono uomini e bianchi ma donne, anche bianche, e latine, asiatiche, afroamericane. Non vuol dire, possono avere assimilato i pregiudizi dei maschi bianchi? Nobel è professoressa in una delle infauste scuole di Comunicazione.

È diffusa, anche tra i patronati non Cgil, e quindi non è fake, la storia delle centinaia di richieste, già martedì, dei “moduli” per il reddito di cittadinanza, in Puglia e in Sicilia in gran numero, ma anche a Torino. L’analfabetismo politico, a cento anni dal suffragio universale e a settanta dal libero voto, è alto. L democrazia non educa - il voto non educa alla democrazia?

Record di voto per i 5 Stelle, pare, a Comitini, paese di mille abitanti del’agrigentino, famoso testimonial nel 2011, per il “New York Times”, dei buchi della spesa pubblica in Italia: 64 impiegati comunali, forse 67, uno ogni 14 abitanti, con nulla da fare.
I comitinesi il reddito garantito non ce l’avevano già? Ma non basta mai. Da qui il voto di protesta, in massa.

L’anno dopo Comitini era alle cronache per aver mandato in crociera  comunale 35 compaesani anziani, al costo di mille euro l’uno. Senza spreco, assicurava il sindaco Nico Contino, “pagano la Regione e lo Stato”.

La Lega a lungo ha prosperato, si sa, con “Roma ladrona”. Dove ora è il primo partito della destra. Tutti onesti ora a Roma, o tutti ladroni?

Abbiamo votato il 4 marzo o è stata un’edizione straordinaria del Grande Fratello?

Nessun commento: